• 1
  • 2
  • 1
  • 2

Orhan Pamuk a Milano

L1360345

 1360353

L1360340

L1360350

L1360380

Il vecchio orologio di Tarik Bey presenta da un lato i numeri arabi dell'era ottomana e dall'altro i numeri latini degli anni dell'occidentalizzazione.

Tutti coloro che lavoravano al museo iniziarono a chiamarlo l'orologio Occidente-Oriente mentre assistevano alle mie lunghe riflessioni su come presentarlo al meglio.

Io rispondevo con un sorriso, dicendo agli artisti e agli artigiani che lavoravano con me: "L'orologio Occidente-Oriente, c'est moi!"

L1360365

L1360336

 1360357

L1360346

L1360393     L1360391

L1360366

L1360343

L1360344

L1360372

L1360347

L1360348

L1360396

L1360388

 1360360

L1360374

L1360377

L1360375

L1360397

 

 

 

Orhan Pamuk

Il museo dell'innocenza

 

__ Audio __

 

 

 

Museo Bagatti Valsecchi - Milano

19 gennaio - 24 giugno 2018

 

 

 

 

 

 


edit - febbraio 2018